05
Mag 2018

La festa della Sindone quest’anno rinsalda i legami tra Torino e Chambery. Per il 4 di maggio, giorno dedicato al Sacro Lino, il Centro Internazionale di Sindonologia ha in programma un doppio appuntamento, che si estende a tutto il week end del 5 e 6 maggio.

 

Convegno al Circolo della stampa

Venerdì 4, seminario di formazione per i media, a Torino, presso il Circolo della Stampa. A partire dalle 16 il Dr. Paolo Di Lazzaro, fisico e dirigente di ricerca presso il Centro Ricerche Enea di Frascati, vicedirettore del CIS, si soffermerà su alcuni processi fotochimici in grado di spiegare sia la colorazione superficiale, sia il fenomeno della colorazione latente e che potrebbero aver contribuito alla formazione della immagine sulla Sindone. Nell’occasione lo studioso condividerà alcune riflessioni sul metodo di radiodatazione col C14 applicato alla Sindone, a trent’anni dall’esperimento.

 

A Chambery seminario sulla datazione del Telo

A partire da sabato 5 maggio sarà Chambery il punto di incontro dei sindonologi che fanno capo al CIS. Accolti dalle autorità della cittadina francese, che per prima ha dato riparo al Telo, i delegati del CIS si riuniranno presso la sala conferenze della Diocesi di Chambery e insieme daranno corso a una serie di riflessioni sulla datazione della Sindone, a trent’anni dai risultati ottenuti con il metodo del Carbonio 14. In particolare il chimico dell’Eni, Dr. Marco Ricci fornirà gli elementi di base per la comprensione del procedimento, mentre il Dr. Paolo Di Lazzaro si soffermerà sui limiti della metodologia applicata ai tessuti. Darà quindi un fondamentale contributo al dibattito il Dr Marco Riani dell’Università di Parma, con un’analisi statistica robusta sulla datazione 14C da parte dei tre laboratori cui il compito fu ufficialmente affidato.

 

Letture in Cattedrale a Chambery

In serata i convegnisti saranno quindi ricevuti dall’Arcivescovo di Chambery, Mons. Philippe Ballot. Alle 20.30 per tutta la città di Chambery sarà poi in programma presso la Cattedrale una lettura della relazione delle Clarisse che nel 1534, due anni dopo l’incendio in chiesa che aveva danneggiato parti del Lino, ricevettero il Telo per ripararlo. Il testo narra proprio delle intense giornate delle sorelle alle prese con l’amato lavoro.

La serata proseguirà con resoconti di tipo scientifico sui processi di formazione dell’immagine sindonica e sul metodo di datazione mediante 14C a trent’anni dalla datazione della Sindone.

 

Celebrazione eucaristica presso la Saint Chapelle con l’Arcivescovo Mons. Ballot

Per domenica 6 maggio, alle 9 e mezza si prevede una celebrazione eucaristica presso la Saint Chapelle Chateau di Chambery, presieduta dall’Arcivescovo, mons. Ballot. Quindi la visita alla Saint Chapelle, che custodì la Sindone, e al Chateau che fu residenza dei Savoia prima del trasferimento a Torino. Il gruppo si trasferirà infine all’ Hotel des Princes per vedere con i propri occhi la sala dove la Sindone fu riparata dalle Clarisse.

CIS Meeting annuale a Chambery

 

Lascia un commento

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>