05
Mag 2019

Famiglie, ragazzi, studenti, in gruppo e da soli. Oltre 400 persone sono arrivate domenica pomeriggio, 5 maggio, alla chiesa del SS Sudario per seguire le visite guidate degli studenti del liceo artistico #AldoPassoni. 27 i ragazzi dell’istituto che, grazie all’iniziativa #LaScuolaAdottaunMonumento, si sono trasformati per un giorno nelle guide turistiche ufficiali della chiesa e anche negli animatori, allestendovi sul momento atelier di disegno e pittura dal vivo, su soggetti ispirati ad affreschi, sscorci e dalle varie bellezze artistiche della chiesa.
#LaScuolaAdottaUnMonumento è il programma con cui il #ComuneDiTorino, in accordo con le Soprintendenze, altri organismi periferici del #MinisteroPerIBeniCulturali ed istituti universitari, intende sensibilizzare i giovani alla salvaguardia dei #BeniCulturali e dell’ambiente. Un obiettivo centrato, a giudicare dai risultati.
Nel prediligere tra gli altri proprio la chiesa del S. Sudario il Passoni ha mostrato di unire gusto artistico e attenzione all’attualità torinese. L’adozione della chiesa del S.Sudario è stata formalizzata infatti all’indomani della sua restituzione alla Città, dopo una chiusura biennale al pubblico dovuta a infiltrazioni d’acqua, che hanno reso necessario un accurato restauro sugli affreschi della volta: campagna affidata al #CentroConservazioneRestauroDellaVenariaReale.
I ragazzi del Passoni intendono comunque farsi padrini del S.Sudario per ben più di un giorno. Dopo mesi e mesi di preparazione, lezioni mirate, a contatto con storici dell’arte e studiosi, ed esercitazioni, vogliono trarre il massimo dall’esperienza, legandola anche a progetti di alternanza scuola-lavoro. E infatti gli studenti saranno coinvolti nelle attività del Museo della Sindone e in iniziative a sostegno della Chiesa per almeno un triennio.

 

 

Istituto Passoni adotta il SS. Sudario _ Il progetto

Lascia un commento

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>